Donne che amano troppo – Robin Norwood

donne

Donne che amano troppo è un libro pubblicato nel 1985, di acqua ne è passata sotto i ponti e moltissime altre pubblicazioni hanno affrontato e aggiornato l’argomento oggetto del libro.

Molte recensioni, milioni di letture, decine di ristampe.

Il libro è stato definito banale, semplice, ripetitivo.

Posso essere d’accordo, ma ricordiamoci che trent’anni fa ancora non avevamo una coscienza così sviluppata come molte di noi ce l’hanno ora.

E, a vedere cosa ci succede intorno, c’è ancora tanta strada da fare per emanciparci dal virale spirito da crocerossina che colpisce ancora troppe donne.

Le donne che amano troppo esistono ancora, e spesso si nascondono tra le amiche meno sospette, tra le donne in carriera o tra coloro che saltano da un uomo all’altro.

Le donne che amano troppo continuano ad amare i “belli e dannati”, e questo è un dato di fatto che trent’anni di libro dai “contenuti banali” non ha contribuito a scalfire.

Quindi, se le donne attirate dall’uomo impossibile sono tante e tanto agguerrite, è davvero banale parlare ancora di Robin Norwood?

Io credo di no.

Certo, il libro appare datato, oppure ripetitivo. Ma se siete una donna che ama troppo, l’unico modo per farvelo capire, è ripetere fino alla noia cosa significhi questo per voi.

A mio avviso, un libro da leggere, se non altro per farci un piccolo esame di coscienza e capire che in fondo, ognuna di noi almeno una volta nella vita, ha amato troppo.

Alla Alcolisti Anomini, quando qualcuna di noi diceva di sentirsi attratta da un uomo non per quello che era, ma per le sue potenzialità, scoppiavamo a ridere tutte insieme, perché ciascuna di noi aveva fatto la stessa cosa: tutte ci eravamo innamorate di qualcuno perché eravamo sicure che avesse bisogno del nostro aiuto e incoraggiamento per dare massima realizzazione alle sue doti

Voto: 7/10

Titolo  Donne che amano troppo

Autore  Robin Norwood

Prezzo   9 euro

2013, 300 pagine brossura  Feltrinelli

Annunci