Cosa vuoi di più dalla vita? – Mike Greenberg

cosa

Prendi un libro, e tre donne che la premessa descrive come completamente diverse da loro ma accomunate da “un fatto tragico”.

Prendi questa descrizione misteriosa, e mettila sul web e sul retro della copertina.
Inizia  a leggere il libro, la storia di tre donne forti, fortunate, realizzate, anche soddisfatte. Prendile nel loro momento più bello, quello che ti fa chiedere “cosa vuoi di più dalla vita?”, e che per alcuni sottintende “ma io non mi merito tutto questo, come possono le forze dell’universo bilanciare cotanto stato di grazia?”
E infatti, come volevasi dimostrare e come solo un uomo pessimista potrebbe immaginare, queste tre magnifiche donne a metà del libro scoprono di avere un cancro al seno.
Mai una volta, dico mai una, che si parli di tre uomini con un cancro ai testicoli.
Sono arrivata a leggere il libro alla pagina nella quale anche la terza protagonista è indirettamente costretta a scegliere le cure offerte dalla medicina occidentale americana. Nessu accenno ad alternative, ma le solite procedure previste in questo caso: mastectomia totale, chemio, radio. Il che, per carità, va benissimo: chi scrive non è un medico e non si arroga il diritto di voler sostituire il giudizio dei medici.
Ma, come scrivevo prima: perchè tira di più un cancro al seno che uno alla prostata?
In ogni caso, il concetto che gira intorno al libro è proprio questo: quando sei in cima al mondo e ti senti benissimo, c’è sempre la tragedia tragicissima in agguato dietro l’angolo.

Diseducativo, pessimista, irreale.

Voto: 3/10

Titolo  Cosa vuoi di più dalla vita?

Autore  Mike Greenberg

Prezzo   17 euro

2014, 292 pagine brossura  Mondadori

Annunci

Il bambino fantasma – Sonya Hartnett

Qualche giorno fa sono andata in biblioteca e mi son detta “ma si, prendiamoci qualche libro per ragazzi, non sia mai troviamo una sorpresa”

La giusta predisposizione d’animo, unita ogni tanto a qualche colpo di fortuna letterario, mi ha portata verso questo libro.

Matilda è una donna anziana, con una casa piena di oggetti dei tempi che furono, una vita segnata dalla routine, e un cagnolino.

Un pomeriggio, trova ad aspettarla in casa un bambino; non l’ha mai visto prima, ma gli offre un té e dietro sua richiesta, inizia a raccontargli la storia della sua vita.

E dietro le rughe di una vecchina all’apparenza noiosa, si dipana una vita avventurosa, piena di avventure e meraviglie, colma di un amore doloroso e arricchita da una domanda alla quale, scopriamo, Matilda è riuscita a dare una risposta.

E’ la narrazione di una sofferenza che si trasforma in un obiettivo di vita, con una morale che trascende il sesso della protagonista e che ci dice che tutto è possibile, se ci conosciamo per davvero.

Un libro per giovani adulti, ma anche per adulti maturi, scritto in maniera lineare e non banale, che suggerisco di leggere a tutti.

Voto: 9/10

Titolo     Il bambino fantasma

Autore  Sonya Hartnett

Prezzo   13 euro

2012, 275 pagine brossura  Rizzoli