La stanza della lettura

Molto spesso penso a come sarebbe la mia ipotetica casa ideale, e spesso mi soffermo proprio sulla stanza che occuperei per la maggior parte del tempo: la stanza della lettura.

Fantastico ad occhi aperti di vecchi club inglesi, con quelle meravigliose poltrone Chesterfield a schienale alto di churchilliano sapore, mi immagino librerie antiche in noce scuro dove impilare migliaia di libri, un bel caminetto e una fantastica finestra che riempie di luce la stanza. Perchè l’english style va anche bene, ma troppa tetraggine non ci consente di leggere con il giusto conforto per gli occhi 😛

Ma la mia stanza della lettura preferita dovrebbe essere qualcosa che non ho ancora mai visto:

una stanza tutta bianca con almeno due vetrate dalle quali ammirare un panorama bucolico, arredamento minimal ed essenziale (poltrona Chesterfield bianca ipercomoda  piazzata davanti alla finestra, copertina e tavolino di servizio, una chaise longue per poter… meditare sui passaggi più complicati), e un paio di belle pareti ovviamente piene di libri. Insomma… un posto dove affogare tutti i pensieri nel bianco accecante e preparare la mente ad accogliere le meraviglie dell’ennesimo libro da sfogliare.

Quando per lavoro farò la lettrice (e prima o poi qualcuno che mi paga per leggere giuro che lo trovo), il mio primo pensiero sarà quello di realizzare questo sogno ad occhi aperti.

Nel frattempo, mi accontento di sfogliare libri e riviste di arredamento 😀

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...