Io prima di te – Moyes Jojo

Attenzione: questa recensione contiene anticipazioni sulla trama altresì chiamate spoiler

Molto spesso i libri non si capiscono appieno, o quantomeno non si coglie al volo il messaggio che gli autori ci vogliono trasmettere.

Confesso che Io prima di te, almeno per quanto mi riguarda, rientra nella categoria dei “non compresi”.

Segnalato come la scoperta editoriale dell’anno (e qui avrei molto da dire perchè troppo spesso tanto clamore cela una colossale sòla), mi ha delusa immensamente.

La protagonista, alle prese con i problemi quotidiani di una vita tutto sommato normale, inizia a vedere il mondo con gli occhi del disabile che accetta di accudire per lavoro. Il protagonista, un giovane riccone sfondato che aveva tutto dalla vita prima di cadere vittima di un banale incidente, vive in una casa che il 99,99% della popolazione mondiale neppure riesce a sognarsi.

Una versione femminile del meraviglioso protagonista di Quasi Amici?  Magari…

La trama, ahinoi, segue lo stesso schema di qualsiasi romanzo romantico che sia stato prodotto negli ultimi 600 anni, con un finale stavolta non troppo scontato.

E’ proprio il finale infatti che salva  in minima parte un racconto che poteva essere benissimo incluso in qualche serie Harmony Hospital, ma che invece viene venduto al modico prezzo di euro 14,90 ed edito da Mondadori in persona.

Quello che io mi domando è: cosa voleva, alfine, trasmetterci l’autrice? E’ un libro profondo su cui riflettere oppure un libro di puro intrattenimento che affronta un problema più complicato di altri?

La protagonista non mi ha assolutamente convinta, non è cambiata-migliorata-maturata “durante” lo svolgersi della trama, ha decisamente pochissimo spessore.

Lui, come ha detto qualcuno in una recensione di questo libro, è malato si ma con un transatlantico di denaro. I soldi non fanno la felicità, ma immaginiamo per un attimo come deve essere la vita di un disabile grave che vive con 500 euro al mese.

Inoltre…

Inizio Spoiler: vivere una disabilità grave come quella descritta dal protagonista è qualcosa di fortunatamente inconcepibile per la maggior parte di noi. L’argomento dell’eutanasia non può e non deve essere affrontato con leggerezza, perchè presuppone da parte di chi la sceglie come soluzione finale una sofferenza immensa. La protagonista che piagnucola e spera con “quattro moine” di far desistere il suo assistito, probabilmente non ha ben capito cosa si debba passare a dover dipendere completamente da qualcun altro. Fine Spoiler 

 

Voto:   4/10

Titolo Io prima di te

Autore Moyes Jojo
Prezzo € 14,90

2013, 391 p., Editore Mondadori (collana Omnibus)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...